Aggiornamento Coronavirus

A seguito del DPCM del’8 e 9 Marzo 2020 i divieti precauzionali di spostamento per la popolazione italiana si sono estesi a tutto il territorio nazionale.

L’azienda è in prima linea nella sensibilizzazione rispetto alle pratiche da attuare per proteggere la propria salute e nel fronteggiare con massima consapevolezza e senso di responsabilità questo momento delicato.

Clienti

Abbiamo messo in atto misure volte a prevenire situazioni critiche che possono avere un impatto sulla salute dei nostri Clienti, il costante controllo ci permette di monitorare l'evolversi della situazione e adottare precauzioni aggiuntive coerenti con le direttive degli organi competenti.

Stiamo altresì lavorando per preservare nel limite del possibile il servizio richiesto dai nostri clienti mettendo in campo azioni per contenere le difficoltà logistiche e operative specifiche della situazione straordinaria dovuta al Coronavirus.

I nostri commerciali supportano i clienti prediligendo il contatto digitale e telefonico, i  nostri tecnici limitano allo stretto necessario l'interazione con il personale dei clienti adottando le norme di sicurezza straordinaria, il Customer Care sta organizzando un presidio con l’adozione del telelavoro. 

Le azioni elencate comportano una riorganizzazione dei reparti operativi di natura straordinaria volti a limitare i disagi per i nostri clienti e allo stesso tempo a preservare la salute dei dipendenti.

Dipendenti

Rentokil Initial continua ad attenersi alle disposizione emesse, sta promuovendo il lavoro agile per i dipendenti con attività remotizzabile, raccomandando loro di attenersi alle indicazioni espresse dal Decreto.

In tutte le nostre filiali sul territorio nazionale sono stati affissi i 10 comportamenti emanati dal Ministero della Salute, raccomandando il rispetto della distanza di sicurezza, e sono stati messi a disposizione prodotti per l'igienizzazione delle mani.

Sono state altresì bloccate tutte le attività che comportano viaggi di lavoro nazionali e internazionali sostituibili da videoconferenze.

Il personale coinvolto nei servizi presso i Clienti è dotato di igienizzanti e mascherine  per limitare gli scambi con altre persone durante i rifornimenti in magazzino, evitando i contatti con i clienti o comunque rispettando come consigliato dal Ministero una distanza di sicurezza.  

Al contempo è stato predisposto un allegato al piano di emergenza delle sedi con specifico riferimento al rischio epidemiologico.

Su base giornaliera l'azienda tiene informato il personale in merito a nuove direttive e comportamenti da adottarsi.

Fornitori

Abbiamo limitato al massimo l'accesso alle Filiali di fornitori, visitatori e consulenti esterni. Inoltre è stato richiesto ai fornitori di rispettare quanto previsto dal Ministero della Salute e dalla Presidenza dei Ministri.

Riepiloghiamo per tutti le raccomandazioni a tutela della propria salute

  1. Lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani
  2. Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute
  3. Evitare abbracci e strette di mano
  4. Mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro
  5. Igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie)
  6. Evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attività sportiva
  7. Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani
  8. Coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce
  9. Non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico
  10. Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol
  11. Usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate.